Profilo degli indirizzi

Il liceo Euclide è costituito da classi di indirizzo classico e da classi di indirizzo scientifico e mira a fornire una solida cultura di base condivisibile su scala europea, a far acquisire agli studenti gli strumenti più idonei per l’elaborazione di un metodo di studio rigoroso e critico, a formare personalità capaci di aprirsi a culture diverse e a costruire la propria professionalità.
Il liceo classico permette, attraverso lo studio e l’analisi delle culture antiche, di comprendere il punto d’avvio della nostra civiltà e il suo sviluppo nel corso dei secoli, fornendo agli allievi una cultura di base utile a intraprendere il proseguimento degli studi in qualsiasi corso universitario. A tal fine l’istituto si attiverà ogni anno, richiedendo finanziamenti esterni, o impegnandosi con propri mezzi, per garantire la prosecuzione dell’insegnamento della lingua straniera anche nel triennio. Per il Ginnasio è stata adottata una ripartizione delle cattedre di Materie Letterarie, latino e greco (A052), che contempla la presenza di due insegnanti di lettere per ogni classe, uno per le discipline classiche ed uno per italiano, storia e geografia.
Il liceo scientifico consente in particolare di esplorare più approfonditamente il sapere scientifico, dotando lo studente di un linguaggio di base, logico, rigoroso, per favorire la decodifica della cultura moderna e affrontare con competenza tutti i corsi universitari.
In entrambi gli indirizzi é possibile inoltre garantire agli studenti un’adeguata preparazione linguistico-letteraria, artistica e storico-filosofica.
Non di importanza secondaria lo spazio riservato all’educazione fisica per lo sviluppo della personalità e come importante strumento di socializzazione.

 

Finalità comuni ai due indirizzi
  • Promuovere lo sviluppo armonico della personalità nella sua dimensione cognitiva, affettiva e sociale.
  • Sviluppare l’auto-orientamento attraverso la conoscenza di sé ai fini di scelte consapevoli sull’attività futura.
  • Elevare i livelli qualitativi della formazione sul piano delle conoscenze, delle competenze, delle capacità.
  • Indirizzare l’azione formativa verso una dimensione europea.
  • Educare al senso di responsabilità ed al rispetto delle norme della convivenza civile, alla tolleranza e al rispetto della diversità.
  • Sollecitare nell’alunno la formazione della disponibilità all’aggiornamento delle conoscenze e all’acquisizione di nuove competenze in funzione di una sempre più marcata qualificazione della propria futura professionalità. 

 Obiettivi

  • Favorire la partecipazione degli studenti a scambi culturali in ambito europeo e offrire loro possibilità di formazione post-secondaria spendibili anche in Europa.
  • Costruire intese ed accordi di programma con istituzioni pubbliche e private; accettare commesse di ricerca, produzione ed organizzazione da enti esterni all’istituto.
  • Esaltare il ruolo di generatore di cultura del nuovo Polo classico-scientifico, affinché si possano fornire agli studenti gli strumenti per:
  • Utilizzare le nuove tecnologie in maniera consapevole e creativa anche trasversalmente rispetto alle discipline di studio.
  • Acquisire la capacità di operare collegamenti tra conoscenze e competenze appartenenti ad ambiti disciplinari diversi.
  • Saper progettare, controllare, gestire il proprio percorso di apprendimento.
  • Utilizzare strategie di lettura e di studio differenziate in rapporto al tipo di testo, alla materia di studio e allo scopo da conseguire.
  • Produrre testi scritti di tipo diverso in rapporto alle diverse funzioni, articolati in modo coerente, corretti ed efficaci sul piano linguistico.
  • Potenziare la conoscenza e l’uso delle lingue straniere.

Lascia un commento